Salerno – Omicidio suicidio a Campigliano di Giffoni. Morti un uomo ed una donna

IMG-20150201-WA0004938682552Ha sparato ad una donna con la quale era legato sentimentalmente, uccidendola, e poi si è suicidato: l’uomo, Salvatore Varavallo, 35enne di Caserta, e la moglie, in fase di separazione, Giuseppina Copertino, 30enne di Napoli, sono stati ricoverati in condizioni gravissime all’ospedale di Salerno dove sono morti. Il fatto è avvenuto questa mattina, come riferisce l’Ansa, all’esterno delle piscine del Club Fiore, a Campigliano, frazione di Giffoni Valle Piana (nel salernitano) dove era in corso una gara di nuoto. Sul posto il Nucleo Investigativo e i carabinieri della compagnia di Battipaglia. IMG-20150201-WA00061299149003L’uomo avrebbe sparato al culmine di una lite, forse per motivi di gelosia. Secondo le ricostruzioni dei Carabinieri, la donna è stata raggiunta da otto colpi di pistola calibro 9×21 al torace. Subito dopo l’uomo, muratore occasionale, è andato nel piazzale della struttura sportiva sparando anche altri cinque colpi all’auto con la quale la moglie aveva raggiunto Campigliano, quindi è tornato sul luogo dell’esecuzione, dandole altri due colpi di grazia bruciapelo al volto. A quel punto un uomo gli ha gridato di abbassare l’arma. Varavallo, però, si è puntato la pistola alle tempie ed al terzo tentativo si è suicidato. La coppia non vive più insieme da un anno. Lei stava a Casal di Principe, lui a Sant’Arpino di Caserta. La donna era una casalinga. Lasciano due figli di 4 ed 8 anni. Il più grande era impegnato in alcune gare di nuoto con la mamma questa mattina. (010215)

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930