Salerno, nuova protesta di extracomunitari. Attimi di tensione a Cafasso

Hanno lasciato la struttura di accoglienza dove risiedevano, in segno di protesta per alcuni aspetti del trattamento a loro riservato, e si sono incamminati, zaino in spalla sulla statale 18. Protagonisti 17 magrebini, già protagonisti di una protesta nei giorni scorsi in via Ponte Marmoreo. Il 31 luglio, infatti, avevano bloccato il traffico lamentandosi per i tempi di rilascio dei documenti dalla prefettura per l’ottenimento dei permessi di soggiorno.
Oggi, dopo aver abbandonato la casa accoglienza gestita dall’Onmic in via Vecchia Cilentana, a Capaccio Paestum, hanno iniziato a camminare lungo la strada già trafficata per il periodo estivo, creando non pochi disagi alla circolazione. Alcuni automobilisti hanno segnalato l’accaduto ai carabinieri della locale stazione, diretti dal luogotenente Serafino Palumbo che sono intervenuti sul porto. All’arrivo, nei pressi dello svincolo di Cafasso della statale 18, di due auto dei militari ci sono stati attimi di tensione con gli extracomunitari che avrebbero cercato di sottrarsi al fermo o, comunque, di reagire, ed un carabinieri avrebbe anche ricevuto un ccalcio.
Il presunto aggressore è stato posto in stato di fermo presso la caserma di Agropoli per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di mezzi militari. (110814)

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930