Salerno, minaccia con bombole di gas i dipendenti del Montepaschi di Fratte

Momenti di panico per i dipendenti della filiale del Monte dei Paschi di Siena, nel quartiere Fratte di Salerno. Un uomo, brandendo un martello, dopo aver posizionato tre contenitori di gas nei pressi dell’ingresso della banca, ha minacciato i dipendenti della banca. Sono intervenuti i poliziotti della sezione volanti della Questura di Salerno a seguito di una segnalazione al 113. Gli agenti hanno provveduto a mettere in sicurezza i luoghi rimuovendo i contenitori di gas, poi risultati vuoti. L’uomo, un salernitano di 65 anni, è stato bloccato ed identificato. È stato accertato che da tempo minacciava un’azione lesiva ai danni dei funzionari della filiale del Monte Paschi di Siena, responsabili a suo dire di aver rifiutato la sua richiesta di accedere ad uno strumento finanziario per ottenere l’erogazione di una carta di credito. Il 65enne, per raggiungere il proprio scopo – sostiene la polizia – aveva realizzato veri e propri atti persecutori ai danni della direzione e in varie occasioni aveva affermato di voler collocare delle bombole di gas all’interno della banca. L’uomo è stato così arrestato in quanto ritenuto accusato dei reati di stalking, minaccia aggravata e possesso ingiustificato di arnesi atti ad offendere. Il 65enne è ora agli arresti domiciliari.(140215)

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031