Salerno, marocchino arrestato per scippo, rapina e furto

Nel corso dei servizi di prevenzione e repressione dei reati in genere predisposti dal Signor Questore di Salerno dr.Antonio De Iesu, si ottenevano i seguenti risultati: Alle ore 20,45 di ieri nell’ambito del normale servizio per il controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, ed in special modo al contrasto dei delitti contro il patrimonio, personale della Sezione Volanti traeva in arresto il pluripregiudicato marocchino F.M. di anni 25 il quale si era reso responsabile nella giornata di ieri di scippo; rapina e furto aggravato nei confronti di tre persone. Il primo reato consistente nello scippo della borsa che la vittima portava a tracolla veniva consumato verso le ore 14,30 di ieri in via Nizza; Il secondo delitto avveniva nei pressi di via Sant’Eremita quando una giovane donna mentre percorreva la citata via in compagnia di una sua amica, veniva intimata da tergo dal malvivente a consegnargli la borsa, ma al rifiuto di consegnargli l’oggetto l’uomo iniziava a strapparla con forza fino a farla rovinare a terra, senza però riuscire nel suo intento. La vittima nel cadere si procurava delle lesioni al ginocchio per cui doveva far ricorso alle cure mediche presso il locale nosocomio. Solo grazia all’intervento di una sua amica il giovane si allontanava in direzione del trincerane. Sempre nella stessa giornata, verso le ore 17,40 lo stesso malvivente si rendeva responsabile in via Vernieri e precisamente all’interno della metropolitana di furto nei confronti di una giovane donna, la quale mentre era impegnata ad una conversazione telefonica si accorgeva che un giovane dopo avergli sottratto la borsa tentava di allontanarsi dal posto, ma veniva subito dopo bloccato poco distante dall’ultimo delitto e tratto in arresto da personale delle volanti che nel frattempo era stato allertato dalla S.O., solo cosi si è potuto porre fine alle continue azioni delittuose che il giovane malvivente aveva posto in essere nella giornata di Pasqua. Le vittime dopo aver formalizzato l’atto di denuncia presso questi uffici e quindi riconosciuto l’arrestato quale autore dei reati consumati nei loro confronti, rientravano in possesso degli oggetti asportatigli.- L’arrestato è stato associato presso la locale casa circondariale a disposizione del Tribunale di Salerno. (010413)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com