Salerno: incentivi per auto elettriche ed ibride

Il mondo dell’automobile sta cambiando sempre più rapidamente sotto vari punti di vista. La tecnologia direttamente o indirettamente sta portando ad una vera e proprio rivoluzione in questo campo. Pensiamo all’alto livello di automazione che presentano i nuovi modelli. Ma anche il mercato dell’usato è stato completamente modificato dall’avvento di Internet. Oramai soltanto una piccola nicchia di utenti si rivolge agli autosaloni e preferisce vendere o comprare una vettura già immatricolata tramite il web. Da non sottovalutare neppure l’abbattimento dei costi dei pezzi di ricambio grazie a realtà come il negozio online pezzidiricambio24.it che propone ottime offerte in ogni periodo dell’anno.

L’ultimo tassello della rivoluzione dell’auto riguarda la diffusione in costante crescita dei modelli con motore elettrico o ibrido. Queste vetture impattano sull’ambiente in modo molto marginale rispetto alle tradizionali motorizzazioni a benzina e diesel ed inoltre consumano esponenzialmente meno. Per questo in tutto il mondo si sta incentivando in tutti i modi la diffusione di questi modelli. In alcune città del Nord Europa ad esempio addirittura è già avvenuto il sorpasso delle auto elettriche rispetto a quelle tradizionali. In Italia siamo ancora molto indietro ma per fortuna qualcosa si sta già muovendo, anche nella città di Salerno.

L’amministrazione comunale con una delibera di Giunta nello scorso mese di gennaio, ha infatti deciso di continuare ad voler dare un importante impulso alla mobilità sostenibile a zero impatto ambientale e dunque per le auto elettriche ed ibride. Per queste ultime si intendono i modelli alimentati a benzina-elettrica, inclusiva di alimentazione termica, o con alimentazione benzina-idrogeno.

I vantaggi riguardano principalmente i vantaggi per la sosta lungo strada e nelle aree non automatizzata. Con una cifra simbolica di 10 euro per le auto elettriche e di 30 per le ibride, sarà possibile parcheggiare per tutto l’intero anno. Come se non bastasse, solo le elettriche e le ibride possono transitare liberamente nelle zone ZTL di Salerno. Infine nell’area Concordia, la sosta è consentita soltanto ai mezzi elettrici negli stalli riservati alla ricarica per il tempo necessario a tale operazione e comunque per non più di 6 ore.

Anche Salerno dunque tenta di aiutare la diffusione dei mezzi elettrici ed ibridi per una rivoluzione green davvero necessaria per ridurre l’impatto ambientale, fenomeno che riguarda il futuro ma anche il presente dell’umanità se pensiamo come di anno in anno le patologie legate all’inquinamento siano in costante aumento. Come scritto nei paragrafi precedenti, siamo ancora lontani dalla diffusione dell’elettrico nella zona scandinava ma un cambiamento devi comunque iniziare a muovere i primi passi ed indubbiamente ogni tipo di incentivo, pubblico o privato che sia, non può che essere accolto positivamente.

Ovvio che per rendere davvero popolari e diffusi i mezzi elettrici ed ibridi sarà fondamentale che il loro costo cali progressivamente fino ad un listino che sia il più simile possibile a quello dei mezzi con carburazione tradizionale. Anche in questo caso, si sono fatti già dei passi avanti ma ne devono essere fatti ancora molti e con più decisione da parte delle più importanti case automobilistiche al mondo.

 

aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930