Salerno, in agitazione i dipendenti della Gama Ox

Si inaspriscono i toni della vertenza che interessa la Gama Ox, tra le aziende di punta presenti nella zona industriale di Salerno che da mesi sta vivendo un momento difficile. Questa mattina è scoppiata la protesta dei 66 dipendenti, da luglio senza stipendio.

Specializzata nel settore dell’ossidazione anodica ed elettrocolorazione, la Gama Ox, che da circa un anno fa capo al Gruppo Ruggiero di Nocera Inferiore, è in liquidazione. I primi problemi risalgono al 2009 quando sono iniziati i ritardi nel pagamento dello stipendio.
In seguito l’azienda ha fatto ricorso alla cassa integrazione che si è bloccata a giugno. Da allora, quindi, i lavoratori sono rimasti senza integrazione economica con la necessità di mandare avanti le famiglie.
L’azienda sta lavorando con l’inps per ottenere la cassa integrazione in deroga. Intanto è stato avviato il trasferimento degli impianti.
La Gama Ox opera nel settore dell’ossidazione anodica ed elettrocolorazione da oltre 30 anni ed è tra le prime in Italia specializzata nella verniciatura dei profilati di alluminio.
La struttura aziendale di Salerno occupa circa 180mq di area, con tre cabine di verniciatura avendo una capacità produttiva di 630 tonnellate di profili al mese.
Sempre al suo interno vi è anche un altro impianto di profili con due cabine di verniciatura e una capacità produttiva di 2000 tonnellate.

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30