Salerno, il vice sindaco Avossa attende le decisioni di Vincenzo De Luca e si professa “militante”

L’attuale vice sindaco Eva Avossa, da quasi tutti i commentatori vicina all’addio per lasciare spazio ad un reggente che, poi, potrebbe anche candidarsi primo cittadino, si dice tranquilla e disponibile a qualunque soluzione. Accetterebbe di restare al suo posto ma, nel caso dovesse passare la mano, direbbe senza problemi “obbedisco”. (050513 Giancarlo Frasca)

Subito dopo la nomina di Vincenzo De Luca a vice miniustro alle infrastrutture e trasporti a Salerno è scattato il toto nomi per individuare la persona chiamata a sostituire il primo cittadino e reggere le sorti del comune campoluogo fino alle prossime elezioni che, a questo punto , dovrebbero tenersi l’anno prossimo. Nonostante a Palazzo di città ci sia già un vice sindaco, quasi tutti hanno ipotizzato che De Luca provveda ad un rimpasto, interno o esterno affidandosi al massimo ad un assessore della sua giunta. Nelle ultime ore, però, l’eventuale riconferma di Eva Avossa ha conquistato punti anche se la diretta interessata dice di non saperne nulla.

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930