Salerno, il consiglio comunale chiude l’iter sull’incompatibilità di De Luca

Una seduta del consiglio comunale attesa anche per la discussione sulla verifica dell’incompatibilità del primo cittadino. Dopo dieci mesi di polemiche e accuse tra maggioranza ed opposizione, l’assise ha votato per la conclusione dell’iter. Come ribadito in consiglio dal capogruppo dei Progressisti, Luca Sorrentino, infatti, è stato preso atto che le condizioni di incompatibilità non sono più presenti e che, quindi, è cessato l’oggetto della discussione con la caduta del Governo Letta.
26 i voti favorevoli con 5 astensioni dai banchi dell’opposizione tranne Ferrara e Cammarota che hanno votato favorevolmente.
Via libera anche al progetto “Mi Muovo” per l’eco-viabilità verso la Costiera Amalfitana, alla rateizzazione delle somme dovute per la monetizzazione delle aree standard e per la concessione in comodato di un’area a Monte di Eboli per la realizzazione di un canile da parte dell’amministrazione eburina, con un emendamento che ha inserito la copertura delle spese di manutenzione della strada e delle aree circostanti. Approvati senza particolari problemi anche gli altri punti all’ordine del giorno, il project financing per un campetto di calcio in via Villafranca e le vie di esodo per il Grand Hotel. Il consiglio si è anche impegnato per la riaccensione della croce di San Liberatore. (310314)

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031