Salerno, Finanza sequestra stabilimento balneare

Nell’ambito dell’intensificazione delle attività volte al contrasto dell’abusivismo demaniale, disposta dal Comando Provinciale, i militari del Gruppo a questa sede, unitamente ad una pattuglia della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità “117” attivo presso la Sala Operativa del Comando Provinciale Salerno, procedevano al sequestro, in “Pastena” di Salerno, di uno stabilimento balneare abusivo presso il lungomare Colombo.
Giunti sul posto, i finanzieri riscontravano la presenza di un cittadino extracomunitario intento a gestire un servizio di stabilimento balneare, con tanto di ombrelloni e lettini già predisposti su un tratto di spiaggia libera, il quale non rilasciava, a fronte delle prestazioni rese, la dovuta documentazione fiscale.
I militari, dopo aver constatato la titolarità in capo al predetto di partita IVA, elevavano nei confronti del marocchino 3 verbali amministrativi, uno per la mancata installazione del previsto misuratore fiscale e 2 per mancata emissione di documentazione fiscale e riscontravano, inoltre, l’assoluta mancanza di concessioni demaniali che autorizzassero il posizionamento fisso e continuativo di attrezzature balneari.
Il trasgressore, infine, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di occupazione abusiva di demanio pubblico, ai sensi del combinato disposto degli artt. 54 (Occupazioni e innovazioni abusive) e 1161 (Abusiva occupazione di spazio demaniale) del codice della navigazione, oltre al sequestro di 14 lettini da spiaggia e di 4 ombrelloni.
L’attività di servizio, ultima solo in ordine temporale, testimonia il profondo contatto tra il Corpo, i cittadini e il territorio, fondamenti imprescindibili della società civile.

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031