Salerno, famiglie sempre più in difficoltà secondo il rapporto Caritas sulla povertà

Famiglie salernitane sempre più povere; in aumento gli anziani in condizioni d’indigenza, ma anche tanti giovani, tra cui quei padri separati che vanno inseriti tra le categorie maggiormente a rischio. L’annuale Dossier sulle povertà e le risorse, della Caritas di Salerno è la cartina al tornasole della situazione economica del Paese e purtroppo anche del salernitano.
Dati che vengono fuori dai tanti punti di ascolto e dalle strutture d’intervento disseminate sul territorio. Cresce il numero delle persone che chiedono aiuto, anche solo un pasto caldo. Dati allarmanti confermati dalle presenze registrate quotidianamente presso la Mensa dei Poveri oltre che dalla pubblicazione delle cifre relative alle persone che ricevono prodotti dalla Fondazione Banco alimentare, che nell’intera provincia di Salerno: ben 63mila persone nel 2014. Un contesto di povertà crescente fotografato, nel giugno 2014, dal «Rapporto sullo stato dell’economia provinciale». In quel documento si parlava del 24% della popolazione provinciale in situazione di povertà, 102 mila famiglie. I posti persi dal 2009 al 2013 sono stati 20 mila e i disoccupati sono aumentati di 26 mila unità. (210215)

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031