Salerno e la Salernitana piangono Peppino Soglia

Il mondo dello sport salernitano piange Giuseppe Soglia. Si è spento all’età di 74 anni, infatti, l’ex presidente della Salernitana nella stagione che sancì il ritorno in Serie B della squadra granata negli anni 90 dopo 24 anni di serie C. Originario di Castel San Giorgio Soglia ha rappresentato un pezzo importantissimo della storia della Salernitana. Nella stagione della promozione poté contare, tra gli altri, anche sul compianto Agostino Di Bartolomei. Soglia si è spento questa mattina, in clinica, per un brutto male. Domani mattina l’ultimo saluto a don Peppino nella chiesa Santa Maria di Costantinopoli, della frazione Aiello di Castel San Giorgio. (121114)

Soglia era stato presidente della Salernitana dal 1987 al 1991. Non solo calcio ma anche opere pubbliche di un grande interesse per la città di Salerno e la provincia. Il suo primo lavoro fu la costruzione nel 1965 della strada di collegamento Salerno-Mercato San Severino per conto della Provincia. Il suo ultimo colpo risale ai primi di giugno del 1999 e fu l’acquisto all’asta pubblica dello storico Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul mare, poi ceduto nel 2010 alla famiglia Marinelli. Si occupò anche della costruzione dello Stadio Arechi. Soglia era diventato presidente della Salernitana ad Aprile del 1987 prendendo la società dalla FI.SA di Augusto Strianese.

LA NOTA DELLA SALERNITANA
L’U.S. Salernitana 1919, la Proprietà, i dirigenti, l’allenatore, i giocatori, lo staff e la Salerno sportiva tutta si stringono attorno al dolore che ha colpito la famiglia Soglia per la scomparsa del caro Giuseppe, presidente della Salernitana dal 1987 al 1991.

LA NOTA DEL CENTRO DI COORDINAMENTO
“E’ con grande dolore e commozione che il Centro di Coordinamento Salernitana Club ha appreso la notizia della scomparsa di Peppino Soglia, amato presidente della Salernitana che ha scritto pagine indelebili della storia granata. Grande professionista, persona in grado di farsi apprezzare per la sua umiltà e per lo straordinario attaccamento alla città ed alla sua squadra di calcio, Soglia incarnava appieno i veri valori dello sport ed ha rappresentato un grande esempio per tutti coloro che si sono emozionati seguendo la sua Salernitana. Il presidente Riccardo Santoro, tutti i membri del consiglio direttivo ed i club associati porgono alla famiglia Soglia le più sentite condoglianze in un momento davvero tristissimo per l’intera tifoseria granata che lo ricorderà sempre con immutata stima e con immenso affetto”.

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com