Salerno, dopo l’aggressione all’ex datore di lavoro, 61enne arrestato ad Amalfi

E’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio l’ormeggiatore di 61 anni che ieri mattina ha esploso tre colpi d’arma da fuoco all’indirizzo di Giovanni Pinto, 51enne titolare del pontile “Il Faro” di Amalfi (Salerno). S.L., incensurato, di Amalfi era un ex dipendente della vittima, e stamani avrebbe avuto un’accesa discussione, molto probabilmente per motivi di natura economica. L’uomo pare pretendesse il saldo di alcune prestazioni lavorative mai pagate. Dalle parole si è passati ai fatti con il 61enne che ha estratto un revolver Smith & Wesson 375 esplodendo tre colpi, due dei quali hanno raggiunto il malcapitato all’addome e al gluteo. Il feritore è stato subito bloccato da alcuni passanti che lo hanno poi consegnato ai carabinieri. La vittima è stata trasportata al pronto soccorso di Castiglione di Ravello (Salerno), dove è attualmente ricoverata con prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Il 61enne invece è stato rinchiuso nel carcere di Salerno-Fuorni. (010914)

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930