Salerno – Donna assassinata a Ravello. Accertamenti dei Carabinieri per movente e colpevole

É stata assassinata la donna trovata senza vita oggi in un’abitazione di Ravello, in Costiera Amalfitana. Lo si apprende dai carabinieri. La donna, Patrizia Attruia originaria di Castellamare di Stabia ma residente per diverso tempo a Scafati era del 1967, ed è stata trovata morta in casa dal convivente. L’appartamento si trova in via San Cosma, nelle vicinanze del Santuario della città della Costiera Amalfitana dove la donna deceduta, si era trasferita da alcuni anni. Sono in corso le indagini dei carabinieri di Amalfi e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Nucleo Investigativo di Salerno. “Conoscevo la donna che questa mattina è stata trovata morta. Era una signora tranquilla che non ha mai destato problemi di alcun genere”. A dirlo è il sindaco di Ravello (Salerno), Paolo Vuilleumier, che poi ha aggiunto: “la signora, si era integrata perfettamente nella comunità ravellese. L’unico problema che poteva avere era dipeso dal fatto che lavorava saltuariamente, ma non ci sono mai state criticità collegate a questa coppia”. “So che non avevano figli – dice ancora il primo cittadino – mentre il convivente era divorziato e aveva alcuni figli dalla ex moglie che non vive a Ravello. Lui, invece, é di Ravello. Un lavoratore tranquillo che fa il coltivatore e il giardiniere per alcune ville e terreni della zona”.
Da quanto si è appreso una persona sarebbe stata fermata dai militari. (270315)

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031