Salerno – Dissequestrato il cantiere di Piazza della Libertà

“Il Tribunale di Salerno, accolti i ragguagli tecnici forniti dal Rup e Dirigente del Settore Ambiente e Protezione Civile del Comune di Salerno, ing. Luca Caselli, e preso atto della certificazione del Genio Civile circa la regolarità dell’intervento di adeguamento e ripristino strutturale, ha disposto la rimozione dei sigilli apposti alla realizzanda Piazza della Libertà, consentendo l’accesso al cantiere al fine di effettuare i lavori di messa in sicurezza dell’area”. Così il Comune di Salerno ha comunicato la decisione del tribunale di dissequestrare il cantiere di piazza della libertà per la messa in sicurezza dopo i crolli.
“Accogliamo con soddisfazione la decisione del Tribunale – commenta il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca – Riprendono finalmente i lavori per la realizzazione di un’opera strategica per la città di Salerno, essenziale per lo sviluppo turistico e per la dotazione di parcheggi”.
Il cantiere era stato sequestrato, in via probatoria, il 3 dicembre del 2013. 13 giorni dopo, invece, il provvedimento era stato convertito in sequestro preventivo nell’ambito dell’inchiesta relativa ai cedimenti del 2012. Il 16 dicembre 2013 era stato il gip Massimiliano De Simone a disposto il sequestro preventivo di tutti i settori di piazza della Libertà e del sottostante parcheggio convertendo così il sequestro probatorio già disposto. Il provvedimento era giunto dopo la richiesta presentata dai sostituti procuratori Mariacarmela Polito e Guglielmo Valenti che avevano anche disposto una informazione di garanzia per nove tecnici della ditta incaricata di eseguire i lavori e del Comune di Salerno.(231014)

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031