Salerno, De Luca e Lotito alla processione di San Matteo. Giornalista delle Iene allontanato

Un San Matteo tra conferme, novità ed imprevisti a Salerno. Assente lo scorso anno per motivi di salute, stavolta non ha voluto mancare all’appuntamento con il Santo Patrono il sindaco. De Luca, dopo aver saltato il Solenne Pontificale della mattina in Cattedrale (a differenza del 2012) si è presentato puntuale nel quadriportico romanico per prendere parte alla Processione. Con lui assessori e consiglieri comunali oltre a rappresentanti degli altri enti, dalla Provincia di Salerno alla Camera di Commercio ed alle forze dell’ordine. In processione, per buona parte al fianco del primo cittadino, anche il copatron della Salernitana, Claudio Lotito, che è stato anche invitato a partecipare ad una Paranza dai portatori delle statue. Per il presidente della Lazio una conferma a San Matteo dopo la partecipazione dello scorso anno quando, assente De Luca, aveva monopolizzato l’attenzione generale. Tre le tappe classiche della Processione, ad iniziare dal Comando provinciale della Guardia di Finanza, della quale San matteo è Protettore, oltre che al Comune ed in piazza Cavour. Nonostante le indicazioni della Curia, poi confermati inchini e soste, anche questi di fatto tradizionali.

Una Iena a San Matteo

Una Iena a San Matteo

Inedita, invece, la presenza di un giornalista della tramissione Mediaset, Le Iene, che ha tentato di avvicinare il primo cittadino. Non sono mancati alcuni momenti di tensione. Tra l’altro nel pomeriggio altre Iene erano state avvistate in vari punti della città di Salerno intente a fotografarsi davanti a strutture ed edifici vari.
Quando l’inviato della trasmissione tv ‘Le Iene’, Filippo Roma, ha cercato di avvicinare il sindaco Vincenzo De Luca, che è anche viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, per un’intervista, ne è nato un parapiglia con le forze dell’ordine, in cui è volato qualche spintone.
Nella ressa, un cameraman al seguito dell’inviato ha riportato la rottura degli occhiali che teneva sulla camicia. Inizialmente allontanato dal corteo, l’inviato delle Iene dopo un colloquio col questore Antonio De Iesu ha potuto raggiungere gli altri giornalisti al seguito del sindaco.
La processione è, poi, proseguita regolarmente, con le statue che sono tornate al Duomo poco prima delle 21. (210913)
Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031