Salerno, cadavere ritrovato nei pressi dell’aeroporto

Macabra scoperta questa mattina a Pontecagnano Faiano, dove un passante ha rinvenuto il cadavere di un uomo, avvolto nel cellophane, nei pressi dell’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi. Il cadavere presentava una vasta ferita al cranio. Il ritrovamento è avvenuto vicino via Calo’ nel territorio di Pontecagnano-Faiano, la strada che conduce alla torre di controllo dell’aeroporto salernitano. Da un primo esame esterno effettuato dal medico legale Mastangelo, il cadavere presentava un colpo al cranio provocato da un oggetto contundente. Il cadavere, che affiorava dal ciglio della strada ed era avvolto in un telo di cellophane di colore azzurro, e’ stato rinvenuto da un passante che ha subito avvertito i carabinieri. L’uomo, di una età tra i 45 ed i 50 anni, indossava una tuta da ginnastica. Addosso non aveva documenti. Secondo quanto riferito dagli inquirenti potrebbe trattarsi di un cittadino dell’est europeo. Sul macabro rinvenimento indagano i carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa, coordinati dal pm della procura della repubblica di Salerno, Cosentino. Il cadavere e’ stato trasferito all’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, per l’esame autoptico.

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728