Salerno, cadavere ritrovato in mare a capo d’Orso

Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto nella serata di oggi nelle acque al largo di Capo d’Orso, nel comune di Maiori. Si tratta di un anziano di 83 anni originario di Cosenza scomparso da Praia a Mare l’11 gennaio scorso. A lanciare l’allarme nel tardo pomeriggio erano stati alcuni pescatori che avevano avvistato il corpo in acqua due miglia a sud della località costiera. Sul posto è intervenuta una motovedetta della Guardia Costiera che ha recuperato il corpo, in avanzato stato di decomposizione, portandolo presso la Capitaneria di Porto di Salerno dove è avvenuto il riconoscimento da parte dei familiari. L’uomo era scomparso in mare lasciando sulla spiaggia il suo cappotto ed altri effetti personali ritrovati davanti l’ex stabilimento Marlane. Si ipotizzò subito che l’uomo avesse potuto farla finita gettandosi in mare. Era stata la moglie ad avvertire i Carabinieri della scomparsa del marito. Le ricerche, da parte degli uomini della locale Guardia Costiera, erano cominciate da subito nonostante le condizioni di mare mosso. Dopo 23 giorni c’è stato il ritrovamento nelle acque del Golfo di Salerno.(030216)

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930