Salerno, blocco ai mezzi del Corisa2, i sindacati si dissociano

Torna a riscaldarsi la vertenza del Consorzio di bacino Salerno 2 per la raccolta dei rifiuti. Questa mattina i lavoratori hanno trovato i cancelli bloccati da alcuni mezzi della nettezza urbana parcheggiati davanti all’ingresso.
Il blocco è accaduto nella sede operativa del Consorzio, in via Scavate Case Rosse, dove sono arrivati gli agenti della Digos che fin dal primo mattino hanno presidiato la zona e controllato che non succedessero episodi eclatanti ad opera dei dipendenti stessi che rivendicano il pagamento di ben due mensilità arretrate. I sindacati si sono dissociati parlano dell’azione di un gruppo di lavoratori non identificato.
Ieri, il blocco – per qualche ora – dello Stir di Battipaglia, aveva portato la società provinciale Ecoambiente a dare il via libera al pagamento di 50mila euro in favore dell’ente in liquidazione, che rappresentano una parte del debito complessivo che ammonta a circa 350mila euro. (080915)

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30