Salerno, al Crescent sono “spuntate” le colonne

Nonostante la pioggia è iniziata, ieri sera, l’installazione del colonnato del Crescent a Salerno. Sono state consegnate le prime colonne realizzate in Umbria. Ferve l’attività nel cantiere di Via Alvarez dopo il via libera del Consiglio di Stato in attesa delle verificazioni richieste dai giudici di Palazzo Spada. (041212 Giancarlo Frasca)

Con poche ore di ritardo, a causa del maltempo, rispetto al nuovo cronoprogramma deciso la scorsa settimana, in seguito al via libera di fatto del Consiglio di Stato ai lavori anche al di sopra del livello di Piazza della Libertà, è iniziata ieri, nel tardo pomeriggio, la posa in opera del colonnato del Crescent, l’edificio semi circolare in corso di realizzazione nell’area di Via Alvarez a Salerno. In attesa della sentenza definitiva dei Giudici di Palazzo Spada che hanno chiesto una serie di verificazioni tecnico-documentali, l’atttività nel cantiere vicino al porto commerciale di Salerno ha subito un’accelerazione notevole.
Nei giorni scorsi erano state realizzate le opere preliminari necessarie per l’installazione, cioé le basi sulle quali far poggiare le 400 colonne che abbracceranno sia il piano terra che il primo dell’edificio progettato dallo spagnolo Ricardo Bofill. Facendo i conti con la pioggia, quindi, sono stati realizzati i basamenti in cemento armato alti due metri e che saranno, poi, rivestiti in marmo bianco. Su questi, ieri pomeriggio, gli operai specializzati della Edil Beton di Perugia, che le ha prefabbricate in Umbria, hanno iniziato a posare le colonne ognuna delle quali composte da due semigusci in calcestruzzo architettonico a cui sono aggregate fibre di vetro per contrastare gli agenti atmosferici e marini (in particolare la salsedine). Ogni colonna è alta sei metri più il capitello a cui si aggiunge un architrave di un metro come ornamento della futura facciata del Crescent che una volta completata conterà 400 colonne che richiamano lo stile dorico, seppur in chiave manierista e 2000 fregi. Previsti anche un secondo ed un terzo ordine di colonne che saranno poste nella parte alta dell’edificio, incorniciando i balconi degli appartamenti e degli uffici.

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829