Salerno, agguato a Montecorvino, ucciso Vincenzo Persico

Agguato con omicidio a Montecorvino Rovella intorno alle 18 e 20 in via Cavour. Vittima Vincenzo Persico, figlio di un boss del centro storico di Salerno, ucciso con alcuni colpi di pistola. Due lo hanno colpito al torace ed uno ad una gamba. A sparare un vero e proprio commando composto da due persone con volto coperto da un casco che si sono dileguati a boro di un grosso scooter. Almeno 5 i colpi esplosi da una calibro 7.65. Sul posto i Carabinieri di Battipaglia e Salerno. Il corpo è stato trovato riverso in strada. Inizialmente si era pensato ad un incidente stradale. Solo all’arrivo dell’ambulanza, i soccorritori si sono accorti dei colpi di arma da fuoco. Da qui il ricovero all’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, dopo la telefonata al 112 di un passante. In ospedale il 27enne è giunto in gravi condizioni quindi il decesso.

Già nel 2008, Persico era stato vittima di una sparatoria, presso il litorale Magazzeno: allora furono esplosi contro di lui quattro colpi. Questa volta, l’agguato per il figlio del boss Ciro, è stato letale. La vittima si trovava a Montecorvino da circa 10 giorni perchè sottoposto ad un obbligo di dimora per una rapina commessa a Salerno.
Vincenzo Persico era figlio di Ciro, ritenuto vicino al clan Panella-D’Agostino. Il corpo è all’obitorio dell’ospedale salernitano a disposizione dell’autorità giudiziaria. (190114)

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com