Salernitana in Seconda Divisione. La C1 torna a Cava con il Sorrento

Sembra ormai definito il format scelto dalla Lega Pro per il prossimo campionato. Nonostante il forfait di molte squadre, così come ribadito nelle ultime settimane, saranno confermate sia la prima che la seconda divisione con la Salernitana che, quindi, dovrà conquistare sul campo il ritorno nella ex C1.
Dalle 77 squadre dello scorso anno, dovrebbe passare ad un organico complessivo di 69 formazioni.
Il Consiglio federale, riunitosi oggi, ha accolto i ricorsi di Andria, Treviso e Campobasso, squadre a rischio sotto il profilo economico. Ammesse anche Hinterreggio, Sorrento e Vallée d’Aoste che avevano problemi di impianto: Giocheranno rispettivamente a Reggio Calabria, Cava de’ Tirreni e San Giusto Canavese. Foggia, Siracusa e Spal, invece, hanno rinunciato al ricorso. Rinviata invece la composizione dei gironi.

Queste comunque le ipotesi circolate su internet oggi.
I due gironi di Prima Divisione potrebbero essere composti da 16 squadre ciascuno.
Girone A: Albinoleffe, Como, Carpi, Cremonese, Cuneo, Feralpisalò, Lumezzane, Pavia, Pisa, Portogruaro, Reggiana, San Marino, Südtirol, Treviso, Tritium, Vicenza
Girone B: Andria, Avellino, Barletta, Benevento, Carrarese, Catanzaro, Frosinone, Gubbio, Latina, Nocerina, Paga

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728