Rifiuti, domani un decreto del Cdm sulla proroga per i Consorzi

Un decreto del Consiglio dei Ministeri per sancire ufrficialmente la proroga delle attività dei consorzi di bacino per i rifiuti oltre il 31 dicembre, data entro la quale avrebbero dovuto chiudere i battenti. Ad annunciarlo, da Salerno, l’assessore all’ambiente della regione Campania. E’ questa una delle notizie più interessanti venute fuori dal Question Time organizzato da Confindustria Salerno e che ha messo di fronte, stasera, Giovanni Romani ed il dirigente del settore ambiente di palazzo Santa Lucia, Palmieri, agli imprenditori salernitani nella sede dell’associazione degli industriali in via Madonna di Fatima. Oltre 3 ore di domande e risposte serrate su diverse tematiche ambientali, dalle emissioni in atmosfera, ai siti di interesse nazionale, alle acque reflue ed appunto ai rifiuti. All’incontro anche l’assessore all’ambiente del Comune di Salerno, Gerardo Calabrese soddisfatto per le rassicurazioni fornite da Romano. Dopo la lettera dello stesso assessore regionale, infatti, sia i commissari liquidatori dei Consorzi che i Comuni avevano sollecitato un provvedimento ufficiale del Governo per la proroga delle attività degli enti. Un provvedimento anticipato anche dallo stesso governatore Caldoro nel corso della visita all’impianto di Compostaggio di Salerno, nella scorsa settimana. Il decreto dovrebbe essere firmato domani mattina dal Consiglio dei Ministri. Allo stesso tempo, Giovanni Romano, ha ribadito che, in base alla legge 135 sul riordino della spesa, le competenze saranno trasferite ai comuni a partire dal 1 luglio 2013. (100113 Giancarlo Frasca)

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031