Resta in ospedale il 16enne schiacciato da un bus in Costiera Amalfitana

E’ ancora in pericolo di vita il 16enne che ieri è stato schiacciato da un bus turistico ad Amalfi. Operato all’ospedale di Salerno, il giovane è ricoverato in rianimazione. Denunciato l’autista del bus mentre tutta Ravello prega per la vita dello studente. (120718 Peppe Leone)

L’operazione complicata è riuscita ma solo fra 48 ore si saprà se il 16enne schiacciato da un bus ad Amalfi c’è la farà. Sono cauti ma speranzosi i medici dell’ospedale di Salerno, la situazione è gravissima ma dalla sua il ragazzo ha la giovane età ed un cuore fortissimo. Intanto è stato denunciato – a piede libero – per lesioni gravissime e colpose l’autista del bus turistico che ad Amalfi ha stretto il giovane pedone contro la ringhiera all’altezza dell’hotel Luna. Si tratta di un 45enne di Gragnano, dipendente di una nota compagnia turistica locale che di ritorno dal centro di Amalfi, dopo aver consentito la discesa ai suoi passeggeri, ha effettuato una manovra azzardata, stringendo in curva il 16enne di Ravello che transitava a piedi lungo il margine della strada. L’episodio, ripreso dalle telecamere di videosorveglianza del Comune di Amalfi, si è verificato intorno alle 9,40. Alla denuncia dell’autista – risultato negativo all’alcool test – è seguito il sequestro del mezzo della lunghezza di 8 metri ad opera degli agenti della Polizia Locale diretti dal comandante Agnese Martingano che tiene a confermare l’assenza di auto o mezzi in divieto di sosta sulla carreggiata. Sono stati attimi di panico tra chi ha assistito alla scena, pedoni e motociclisti, i primi a intervenire. Una scena terribile hanno raccontato con il giovane che non ha perso i sensi e gridava disperatamente. Poi l’arrivo di un’ambulanza del 118 che ha soccorso il giovane portandolo prontamente, in codice rosso, prima al pronto soccorso del Costa d’Amalfi dove gli hanno riscontrato ferite lacero contuse agli arti inferiori, e fratture multiple al bacino che hanno fatto optare per un trasferimento in eliambulanza, dal porto turistico di Maiori, al Reparto di Rianimazione dell’ospedale “Ruggi” di Salerno dove nel primo pomeriggio il giovane è stato sopposto ad un delicato intervento chirurgico. Il ragazzo è uscito dalla sala operatoria poco prima delle 16. Le sue condizioni, come detto restano gravissime. Tantissimi i messaggi di incoraggiamento, a mezzo social, per lui e la famiglia in questo momento così delicato con tutta ravello in costiera amalfitana che prega per il 16enne figlio di una nota famiglia della rinomata località turistica della costiera.

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com