Procuratore sul sequestro Porta Ovest di Salerno: Riguarda lavori, a noi sta a cuore la pubblica incolumità

L’inchiesta che ha portato al sequestro dei cantieri di Porta Ovest nell’area portuale di Salerno riguarda, tra l’altro, “l’esecuzione dei lavori, le modalità dello svolgimento degli stessi, i materiali utilizzati, oltre a tutti gli accertamenti ingegneristici e geologici”. Lo apprende l’ANSA dal procuratore della Repubblica di Salerno, Corrado Lembo. “A noi – ha aggiunto Lembo facendo riferimento ai sequestri – sta a cuore, e lo diciamo a chiare lettere, la pubblica incolumità”.
“La Procura della Repubblica di Salerno – ha spiegato Lembo – sulla scorta di alcune emergenze investigative ha disposto con la necessaria sollecitudine accertamenti urgenti per verificare lo stato dei luoghi di Porta Ovest a Salerno”, al centro di un’inchiesta della Procura salernitana. “Tutto ciò – ha sottolineato Lembo – nasce anche dal primo crollo verificatosi la notte tra il 3 e il 4 dicembre 2014 in una delle due gallerie. In relazione ad ulteriori emergenze, poi, si sono avuti ulteriori approfondimenti che – ha concluso – vedono la partecipazione dei pubblici ministeri titolari dell’ inchiesta Rocco Alfano e Vincenzo Senatore, e i consulenti tecnici di questa Procura della Repubblica”. (030615)

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com