Primarie centrosinistra, verso quota 250 mila in Campania

Afflusso massiccio in Campania alle primarie di coalizione del centro sinistra, l’iniziativa promossa dal Partito Democratico, Sel e Partito Socialista Italiano per scegliere il candidato premier. Cinque i candidati in pista, con un testa a testa serrato che dovrebbe concretizzarsi tra i due principali, Bersani e Renzi ed un possibile outsider come Vendola. In lizza anche Bruno Tabacci e Laura Puppato. Secondo il comitato Primarie entro stasera dovrebbero essere 250 mila i campani che avranno scelto di registrarsi e di indicare uno dei 5 nomi.Buoni i dati per la provincia di Salerno. 42.000 fino a ieri sera i votanti registrati. 65 mila per la provincia di Napoli, 15 mila per Caserta, 12 mila per Benevento ed altrettanti per Avellino. 750 i seggi allestiti dai 5 mila volontari ed atrtivi dalle 8 alle 20.
I primi dati, diffusi dall’agenzia Ansa, parlano di buona affluenza. Al momento la maggiore affluenza si sta registrando nei seggi della città di Salerno e à di Pozzuoli, dove negli otto seggi allestiti alle 12 di oggi si sono iscritti ed hanno già votato oltre 1.000 persone. Discreta l’affluenza anche a Giugliano, terza città della Campania per numero di abitanti. A Napoli l’affluenza è ritenuta molto soddisfacente dai rappresentanti del Comitato nei seggi del centro storico e del Vomero. Tra i primi elettori che questa mattina si sono presentati al seggio anche l’ex presidente della Regione, Antonio Bassolino, che ha votato a Posillipo. Fino a questo momento le operazioni di voto si sono svolte in tutta la Campania ordinatamente. (251112)

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930