Pd, Simone Valiante invita ad abbassare i toni

Non si attenuano le polemiche seguite alla composizione delle liste, alla Camera ed al Senato per la Campania, nel Pd salernitano. Il segretario provinciale Landolfi, dopo aver denunciato la presenza di raccomandati e paracadutati dall’alto, esprimendo il disagio per l’assenza delle condizioni minime per affrontare una campagna elettorale, ha ufficialmente chiesto al segretario nazionale, nonché candidato premier, Pierluigi Bersani, di rivedere le scelte della direzione e di escludere i nomi contestati. Landolfi ha fatto riferimento a Guglielmo Vaccaro, deputato uscente, ricandidato alla Camera, in Campania 1 al decimo posto, ed a Luciana Pedoto, già a capo dello staff del ministro Fioroni, dodicesima al Senato in Campania. Una richiesta che potrebbe insierirsi in una eventuale revisione delle liste dopo le ultime vicende giudiziarie che hanno visto il consigliere regionale del Pd, Caputo, candidato al quarto posto in Campania 2, quindi eleggibile, ricevere un avviso di garanzia. Nei prossimi giorni la direzione nazionale del partito Democratico potrebbe esprimersi sulla sua candidatura.
Intanto, però, c’è chi nel Pd salernitano, come Simone Valiante, candidato alla Camera nella circoscrizione Campania 2, chiede di abbassare i toni, promuovendo in gran parte le liste ed invitando il partito a concentrarsi sulla campagna elettorale. (120113 Giancarlo Frasca)

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30