Salerno, Pasquino nominato amministratore stroardinario del Cstp

A meno di due settimane dal via libera della sezione Fallimentare del tribunale di Salerno alla procedura di amministrazione straordinaria, oggi il Ministero per lo Sviluppo Economico ha nominato l’ormai ex commissario giudiziale, Raimondo Pasquino, amministratore dell’azienda salernitana della Mobilità. Il Consorzio sarà, quindi, affidato soltanto al Rettore uscente dell’Università di Salerno. Nei giorni scorsi, invece, si era parlato della possibile nomina di sub commisari, ipotesi per ora scartata dal Ministero. Con la nomina di Pasquino potrà proseguire l’azione di risanamento del Cstp che, nelle intenzioni del neo amministratore straordinario potrebbe concretizzarsi nel giro di due anni. Secondo la relazione consegnata l’11 settembre scorso, e che ha convinto i tecnici ministeriali ed i giudici della fallimentare, occorrerà lavorare su tre aspetti fondamentali per uscire dalla situazione venutasi a creare: chiudere il percorso di ricapitalizzazione, firmare i contratti di servizio con Provincia e Regione e definire il rapporto con il sindacato per la riorganizzazione funzionale del consorzio. In questo modo, secondo Pasquino, il Cstp potrebbe riuscire anche a tornare a generare utili in un paio di anni superando definitivamente lo stato di liquidazione.
Nei prossimi mesi, inoltre, Pasquino dovrà lavorare anche all’integrazione del servizio di trasporto su gomma oferto dal Cstp con le nuove corse che saranno attivate dal 4 novembre della metropolitana di Salerno. Un’infrastrura che, secondo l’amministratore straordinario del Consorzio, non danneggerà l’azienda salernitana della mobilità ma che in ogni caso porterà all’eliminazione di eventuali sovrapposizioni. L’inizio dell’attività della Metropolitana di Salerno, quindi, non dovrebbe creare alcun problema al Consorzio Salernitano Trasporti Pubblici. Anche l’assessore ai trasporti del Comune di Salerno, questa mattina, aveva smentito che l’attivazione del servizio avesse potuto portare a nuovi tagli, previsti dalla regione Campania per il 2014, di 5 milioni di chilometri. (251013 Roberto Guerriero)

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031