Ospedale di Salerno, Caldoro ripropone Lenzi commissario

Nonostante l’intervento del Tar, la Regione Campania è intenzionata a riproporre il nome di Elvira Lenzi alla guida dell’Azienda ospedaliera universitaria di Salerno. Il Governatore Caldoro lo avrebbe già comunicato al Rettore. Palazzo Santa Lucia intenzionata a indicarla in veste di commissario. (180513 Giancarlo Frasca)

Vero e proprio braccio di ferro tra Regione Campania ed Università sulla scelta del nuovo direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria del capoluogo. Il Governatore Caldoro sarebbe intenzionato a riproporre Elvira lenzi per guidare il Ruggi, nonostante lo stop del tar di giovedì scorso. Il presidente della Giunta Regionale della Campania, innfatti, ha informato il Rettore dell’Ateneo, Pasquino, con il quale, osì come ricordato dal Tar, deve trpvare un’intesa per lunedì, della sua volontà di riproporre Elvira Lenzi alla guida dell’Azienda ospedaliera Universitaria. Al tempo stesso il Governatore avrebbe chiesto al rettore di indicare almeno tre punti di malagestione che, invece, renderebbero questa scelta impraticabile. In caso contrario, se cioè il no fosse legato soltanto ad incompatibilità personali, la Regione andrebbe avanti per la propria strada con la sua nomina a commissario, cosa che secondo Palazzo Santa Lucia rispetterebbero le indicazioni del Tribunale Amministrativo regionale eviterbbe l’intervento del Prefetto.
Ore decisive, quindi, per chiarire una volta e per tutte una questione che va avanti da tempo e che negli ultimi giorni ha proposto diversi colpi di scena ed altri ne promette. Soltanto mercoledì scorso, in serata, da Napoli era giunta la notizia che la Regione Campania aveva avviato l’iter per il commissariamento del Ruggi, dopo aver chiesto il pareere dell’avvocatura, individuando nel manager uscente, Elvira Lenzi il commissario, per evitare un vuoto di gestione. Dopo poche ore, nella mattinata di giovedì, però, come già detto, era arrivato, a scompaginare i piani di Palazzo Santa Lucia, l’intervento del Tar che, accogliendo il ricorso dell’Università, aveva di fatto annullato la nomina di Elvira Lenzi a commissario ad acta, indicando tempi stretti per la risoluzione della questione. In caso contrario, se cioé entro due giorni dal ricevimento del provvedimento non fosse trovata un’intesa, dovrà essere il Prefetto di Salerno a decidere. Una situazione quanto mai delicata sulla quale, però, il Governatore ieri, a margine di un incontro con il ministro Lupi sui trasporti, sollecitato da telecolore sull’argomento, si è detto fiducioso lamentando, semmai una eccessiva attenzione per la tempistica e non per i reali problemi dell’ospedale. “Si sta prestando molta attenzione alla tempistica, in questa vicenda, mentre la stampa presta scarsa attenzione alla vera attenzione, cioè ai problemi dell’ospedale e della gestione – ha spiegato Caldoro – Noi saremo rispettosi del decreto del Tar che ci ha imposto tempi più stretti e troveremo un’intesa perché lo prevede la legge con l’Università di Salerno”. Sollecitato, quindi, su un posibile incontro con il rettore dell’areneo salernitano, Raimondo Pasquino, Caldoro si è detto fiducioso. “Io ed il rettore siamo amici, ci sentiamo spesso, ci vedremo al più presto per trovare un accordo – questa la conclusione del Governatore – Il problema sarà trovare un’intesa che si rilevi efficace su un nome che possa essere quello giusto per la gestione dell’azienda ospedaliera universitaria”.

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com