Ospedale di Agropoli, il Tar respinge il ricorso del Comune contro la chiusura

Il Tar della Campania respinge il ricorso d’urgenza presentato dal Comune di Agropoli contro la chiusura o, comunque, riconversione dell’ospedale civile del centro cilentano. L’amministrazione del sindaco Alfieri si era rivolta nuovamente al Tribunale Aministratuivo, infatti, contro il provvedimento firmato dal direttore generale dell’Asl Unica di Salerno, Antonio Squillante. La Camera di Consiglio, riunitasi stamattina, ha deliberato dopo aver visionato la relazione in ordine alle modalità operative del funzionamento della rete di assistenza alternativa.
La deliberazione (n. 393 del 03/04/2013) aveva stabilito l’uscita definitiva del nosocomio dalla rete dell’emergenza. Ora l’ospedale dovrebbe diventare un centro ambulatoriale ad indirizzo oncologico ed una struttura residenziale per cure paliative, con la chiusura del pronto soccorso e l’attivazione del Psaut.
Il Comune di Agropoli, comunque non è intenzionato a mollare. Il primo cittadino ha comunicato di aver dato mandato al proprio legale, l’avvocato Lorenzo Lentini di presentare un appello al Consiglio di Stato.
Sulla questione è intervenuta anche l’onorevole del Partito Democratico, Sabrina Capozzolo, originaria di Agropoli, che ha ricordato, dal proprio profilo Facebook, la decisione del Tar di respingere il ricorso perché non creerebbe particolari disagi, con soli 200 codici rossi dicendosi contraria alla decisione e di voler continuare a lottare per salvare l’ospedale.

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31