Notte di capodanno a Salerno, fiamme sulla collina della Carnale

Un incendio poco dopo la mezzanotte ha bruciato la vegetazione sulla collina che circonda il Forte la Carnale a Salerno. Le fiamme sono state alimentate anche dal vento ed hanno impegnato notevolmente i vigili del Fuoco nelle operazioni di spegnimento. Il tempestivo intervento dei caschi rossi ha evitato che il fuoco raggiungesse la struttura nel cuore del quartiere di Torrione. Da accertare le cause dell’incendio. Non si esclude che anche qualche scintilla dei botti, trasportata dal vento possa aver originato l’incendio. Sul posto anche la Polizia Municipale.
Sono tre, invece, le persone rimaste ferite per i botti di capodanno nel salernitano. Un uomo di 30 anni a San Rufo ha riportato lo sfacelo della mano destra, con perdita della quarta e quinta falange per l’esplosione di un petardo. A Nocera Inferiore un altro 30enne è stato ricoverato nel reparto di oculistica dell’ospedale Umberto I per ferite ad un occhio: la prognosi dei medici è inferiore ai 40 giorni. Infine un 50enne a Salerno, nella zona di Matierno, ha riportato ferite alla coscia destra ed escoriazioni al torace guaribili in 10 giorni.(010117)

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031