Salerno, neve e scuole chiuse nel Vallo di Diano. A rischio l’A3

Nevica in tutto il Vallo di Diano, ed in altre zone a sud della provincia di Salerno. Scuole chiuse, questa mattina, in diversi comuni salernitani. Problemi per gli spostamenti, in particolare a Sala Consilina, Montesano sulla Marcellana, Sanza, Teggiano, Padula e Sant’Arsenio. Sulle principali vie di comunicazione, sin dalle prime ore di stamani, sono entrati in azione gli spargisale. Nella Valle del Tanagro, invece, ed in particolare a Caggiano, la neve non ha creato disagi. Preoccupa, però, il formarsi di lastre di ghiaccio. Intanto il Nucleo della Protezione Civile di Caggiano e’ stato allertato per fare da supporto ad eventuali interventi delle ambulanza del 118 nell’area nord del Vallo di Diano ed in tutta la Valle del Tanagro. Anche in alcuni centri montani del Basso Cilento la neve ha creato disagi. A San Giovanni a Piro le scuole sono rimaste chiuse.
Problemi anche sull’autostrada A3, la Salerno Reggio Calabria per la neve. Tra Buonabitacolo e Frascineto, dove l’A3 raggiunge e supera i mille metri, è caduta tanta neve e i mezzi spazzaneve sono in azione da ieri. Oggi, invece, nevicate anche a quote più basse, vicino allo svincolo di Padula.
Rischio paralisi, quindi, per la principale infrastruttura viaria del mezzogiorno tirrenico, così come accadde il 28 gennaio 2005, quando migliaia di automobilisti rimasero bloccati per 36 ore per la neve caduta sull’autostrada. Secondo gli esperti, comunque, le precipitazioni nevose, stavolta, non dovrebbero essere così abbondanti anche se dovrebbero proseguire anche domani con la colonnina di mercurio in ulteriore calo. Le autorità hanno consigliato di rinviare viaggi superflui e, quindi, di mettersi in auto soltanto in caso di necessità. (090213)

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031