Metropolitana di Salerno, Comune pronto al contenzioso con la Regione Campania

Nuova battaglia a distanza tra Comune di Salerno e Regione Campania sulla metropolitana. Il sindaco De Luca preannuncia un contenzioso con palazzo Santa Lucia. La prossima settimana, comunque, potrebbe risultare determinante per l’infrastruttura. Si attende il via libera definitivo, infatti, per il finanziamento destinato a coprire il servizio fino alla fine del 2015. L’emendamento, presentato dal deputato salernitano Bonavitacola del Pd, è stato sostenuto anche dall’ex ministro di Forza Italia Mara Carfagna e da Pisano del Movimento 5 Stelle. (090214 Giancarlo Frasca)

Mentre a Roma si creano fronti trasversali per trovare i finanziamenti necessari a sostenere la metropolitana, a Salerno il Comune sarebbe pronto ad un nuovo contenzioso amministrativo con la Reigone Campania, colpevole secondo il primo cittadino De Luca di non aver inserito l’infrastruttura nel contratto di servizio con le ferrovie. Ad anticiparlo lo stesso sindaco, commentando l’emendamento nazionale al Decreto Destinazione Italia firmato da Bonavitacola del Pd, dall’azzurra Mara Carfagna e, tra gli altri, da Mimmo Pisano, del Movimento 5 Stelle.
I prossimi giorni, potrebbero, comunque, risultare determinanti per la metropolitana, con il via libera al finanziamento di 5 milioni di euro per coprire le spese del servizio fino alla fine del 2015.

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031