Maltempo, allerta meteo prorogata fino a domani sera in Campania

La Protezione Civile della Campania ha prorogato fino alle 20 di domani lo stato di allerta. Il motivo è “l’impatto che le precipitazioni di queste ore potranno avere sul territorio”. Piogge consistenti stanno interessando le aree interne dell’Irpinia, del Beneventano e la Penisola Sorrentina. Ulteriori precipitazioni sono previste per le prossime ore. “La criticità permane anche domani, indipendentemente dal miglioramento delle condizioni meteo. Cielo sereno nella giornata di sabato”.
Completamente interrotti in mattinata, i collegamenti marittimi del Golfo di Napoli sono ripresi in serata. Un vento di libeccio forza 9 ed un mare molto mosso forza 8 ha imoedito anche le partenze di alcuni traghetti, che stamane erano riusciti ad effettuare alcune corse. I mezzi veloci invece erano rimasti fermi fin dalla prima mattinata. Le condizioni meteo, fanno sapere dalla centrale operativa della Guardia Costiera, sono in ulteriore peggioramento. La Protezione Civile della Campania ha prorogato,come già detto, fino alle 20 di domani lo stato di allerta. La proroga è stata disposta “per l’impatto che le precipitazioni di queste ore potranno avere sul territorio regionale”.
Grossi disagi a Capri per il maltempo. L’isola azzurra è flagellata da una violentissima mareggiata, con onde altre oltre tre metri che stanno sferzando la costa sud di Capri creando uno spettacolo suggestivo e dando all’isola un panorama surreale. La tempesta di Santo Stefano tiene bloccati da questa mattina tutti i collegamenti marittimi con l’isola azzurra: sia le navi-traghetto che gli aliscafi sono rimasti fermi nei porti di Capri e Napoli. Unico mezzo a salpare è stata la nave “Driade” della Caremar partita alle 7 da Capri: a cause delle pessime condizioni del mare, giunto a Napoli il traghetto ha dovuto far rotta sul molo Beverello anziché verso l’approdo di Calata Porta di Massa. Una mareggiata, accompagnata da fortissime raffiche di vento di scirocco e libeccio, sta colpendo il versante sud di Capri, la baia di Marina Piccola e i Faraglioni. I bollettini diramati ieri annunciavano venti di tempesta e mare in burrasca per oggi e per domani: previsioni che per il momento sono rispettate in pieno. Disagi per l’ondata di maltempo che sta colpendo in queste ore il salernitano
Sono 20 le richieste di intervento giunte al comando provinciale dei vigili del fuoco. A causa del forte vento sono diverse le segnalazioni di alberi sradicati e cartelloni pubblicitari divelti, numerose le operazioni di messa in sicurezza di intonaci pericolanti. Forti mareggiate stanno flagellando l’intera provincia lungo la fascia costiera; disagi per gli automobilisti a causa di allagamenti che hanno interessato la litoranea di Pontecagnano.
A Roccapiemonte i caschi rossi sono intervenuti in mattina per mettere in sicurezza una impalcatura pericolante nei pressi di una palazzina.
Le piogge hanno determinato allagamenti a scantinati e piani bassi a Sant’Egidio del Monte Albino, nell’agro nocerino sarnese dove sono monitorati i livelli dei corsi d’acqua.
Ieri pomeriggio i vigili del fuoco erano dovuti intervenire a via Beveraturo (nell’estrema periferia sarnese) per prestare soccorso ad un’intera famiglia rimasta isolata perchè il loro appartamento era circondato da circa 40 cm d’acqua.
Giunti sul posto i caschi rossi hanno deciso, in via cautelativa, di evacuare l’immobile e di contattare prefettura e sindaco per metterli al corrente della situazione.(261213)

Agosto: 2020
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31