La sicurezza stradale fa tappa a Salerno

Farà tappa a Salerno, domani e dopodomani, il Pullman Azzurro della Polizia Stradale in occasione di “Drive in Italy”, iniziativa sulla sicurezza stradale dedicata ai cittadini stranieri. La sicurezza stradale, veicolo d’integrazione sociale, è alla base del progetto “Drive in Italy”, della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale. Il progetto, rivolto ai cittadini stranieri, mette in palio 1.000 corsi gratuiti di guida sicura e intende diffondere la cultura del rispetto delle regole della strada, insegnare le norme di circolazione vigenti in Italia e far conoscere le bellezze di alcune città italiane. La promozione e la diffusione dell’iniziativa è attuata tramite il Pullman Azzurro della Polizia Stradale che attraverserà il territorio italiano facendo tappa in 9 città italiane. Il Pullman ha iniziato il viaggio lo scorso 12 giugno 2014 a Brescia e, dopo aver sostato nelle città di Verona, Padova, Reggio Emilia, Pisa e Perugia, farà tappa a Salerno, sul Lungomare Trieste all’altezza della Camera di Commercio, il pomeriggio di venerdì 27, con apertura al pubblico dalle ore 15.00 in poi, e la mattina di sabato 28 giugno 2014, con apertura al pubblico dalle ore 09.00 in poi. L’assistenza ed il supporto alla tappa salernitana del Pullman Azzurro saranno garantiti dal personale della Sezione Polizia Stradale di Salerno.
Il Progetto “Drive in Italy” raggiungerà poi Lecce per concludersi il 4 luglio 2014 a Crotone. In occasione delle tappe del tour, tutti i cittadini stranieri potranno registrarsi direttamente nelle postazioni presenti sul Pullman Azzurro e avviare così il loro percorso formativo. Presentato ufficialmente nel mese di gennaio 2014 dal Presidente dell’ANIA, Aldo Minucci, e dal Ministro per l’Integrazione, Cecile Kyenge, il progetto “Drive in Italy” si basa su una piattaforma e-learning e per accedervi è necessario avere una patente di guida valida in Italia, collegarsi al sito internet http://driveinitaly.smaniadisicurezza.it e selezionare la lingua preferita. Oltre all’italiano sono disponibili l’inglese, il rumeno, l’albanese, il cinese e l’arabo. Una volta effettuata la registrazione ed entrati nella piattaforma, sarà possibile avviare un percorso formativo, realizzato con animazioni ambientate in 12 città italiane. Ai 1.000 partecipanti più meritevoli che avranno superato positivamente il corso di guida online, saranno offerti gratuitamente i corsi di guida sicura in cui è possibile apprendere le tecniche di guida utili ad affrontare situazioni di rischio sulla strada e vengono fornite le basi per migliorare le proprie capacità al volante. (260614)

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031