La Salernitana vince a Pagani e va in fuga approfittando della sconfitta del Benevento a Lecce

Salernitana in fuga verso la B. Grazie alla vittoria di Pagani ed alla sconfitta, nella gara delle 17 del Benevento a Lecce, infatti, i granata hanno portato a 5 i punti di vantaggio sui sanniti a 5 giornate dal termine della stagione regolare.
La Salernitana era scesa in campo prima delle streghe, alle 14 e 30, andando a far visita alla Paganese. Al “Torre” i granata si sono aggiudicati per 1–0 il derby salernitano, conquistando il terzo successo consecutivo. Padroni di casa vicini al gol al 5′ con un tiro di Deli che finisce sull’esterno della rete. La Salernitana si fa vedere al 19′ con una conclusione dalla distanza di Negro bloccata a terra da Casadei. Al 28′, nel tentativo di anticipare Lanzaro, Moracci sfiora l’autogol, ma Casadei si salva con l’aiuto del palo. Il primo tempo si chiude con un episodio dubbio che manda in gol Colombo, ma l’arbitro Paolini annulla per una sospetta posizione di fuorigioco del difensore granata. Rete per la Salernitana che viene convalidata al 10′ della ripresa: Franco lascia partire un cross basso dalla sinistra sul quale interviene maldestramente Moracci, che infila il pallone nella propria porta dando il vantaggio ai granata. Avanti di un gol, gli ospiti provano a legittimare il risultato, sfiorando più volte il raddoppio con Tuia, Perrulli e Gabionetta, ma il punteggio non cambia più e la Salernitana può festeggiare una vittoria che consolida il primo posto in classifica.

Paganese – Salernitana 0 – 1
Paganese: Casadei, Tartaglia, Djibo, Bergamini (16′ st Franco), Donida, Moracci, Vinci, Russini (23′ st Biasci), Girardi, Deli (9′ st Calamai), Longo. All.: A. Sottil.
A disposizione: Novelli, Coulibaly, Baccolo, Malaccari.
Salernitana: Gori, Colombo, Franco, Moro, Lanzaro, Tuia, Bovo, Favasuli (11′ st Perrulli), Calil (18′ st Cristea), Gabionetta, Negro (32′ st Mendicino). All.: L. Menichini.
A disposizione: Russo, Bocchetti, Pezzella, Tagliavacche.
Rete: 10′ st aut. Moracci.
Arbitro: Edoardo Paolini di Ascoli Piceno.
Assistenti: Salvatore Sangiorgio (sez. Catania) – Alessandro Cipressa (sez. Lecce).
Ammoniti: Longo, Vinci (P), Colombo, Tuia (S).
Angoli: 2 – 6; Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829