La Salernitana espugna Poggibonsi ed aggancia la vetta

Nonostante una squadra ridotta all’osso, con appena 18 giocatori convocati, la Salernitana ha centrato il risultato pieno a Poggibonsi, infliggendo la prima sconfitta stagionale casalinga alla formazione toscana, agganciando la vetta provvisoria del girone. 2 ad 1 il risultato in favore della squadra allenata da Carlo Perrone. Un risultato importante anche per il rendimento sin qui avuto dai giallorossi che su sei partite giocate allo stadio Lotti ne avevano vinte 5, pareggiandone una.
A firmare il gol vittoria, al 48’, allo scadere dei tre minuti di recupero, Manuel Molinari, bravo a trasformare un calcio di rigore assegnato per fallo su Guazzo. Una partita decisa in extremis, quindi.
Del resto il risultato si era sbloccato nei primi cinquanta secondi. Nemmeno un minuto di gioco ed è toccato a Ginestra battere Menegatti ribadendo in rete dopo il tentativo della difesa di casa di liberare.
Il Poggibonsi si è visto soltanto al 12’ con Iannarilli che si è salvato dapprima su Ilari e quindi su Pera.
Ma è stata ancora una volta la Salernitana a costruire le azioni più pericolose, almeno nella prima parte della frazione iniziale. Intorno al 20’ i granata hanno messo in difficoltà per due volte l’estremo di casa, bravo a dire no agli attaccanti di Perrone, in particolare a Ginestra.
Qualche istante dopo ci ha provato Guazzo a raddoppiare su un errore della difesa giallorossa.
La risposta dei locali è giunta al cambio di fronte ma la retroguardia granata non si è fatta sorprendere (21’30 Poggibonsi) La squadra di casa ha continuato a mostrare progressi, costruendo almeno un paio di occasioni pericolose, sventare però da Iannarilli (25) Che si è messo in evidenza anche alla mezz’ora con un’uscita plastica. (30’ ) Ma l’azione più ghiotta c’è stata al 40’ con Ilari che ha messo la sfera di poco a sinistra della porta granata, facendo gridare al gol il proprio pubblico.
1 a 0 per la Salernitana al termine del primo tempo, seppur con un po’ di affanno. Situazione simile anche ad inizio ripresa con il Poggibonsi apparso più grintoso e granata con qualche difficoltà in più anche se è stata la squadra allenata da Perrone a creare la prima azione gol dei secondi 45’,. All’8’doppia occasione per gli ospiti che non sono riusciti ad avere la necessaria lucidità.
La squadra di casa, al contrario, è apparsa più determinata, a cercare di raddrizzare l’incontro, soprattutto con Ilari e Pera, con il numero 11 che ha esaltato ancora una volta Iannarilli al 16’.
La risposta della Salernitana al 21’ quando i granata hanno fatto gridare al raddoppio le centinaia di sostenitori in tribuna e nei distinti del Lotti.
Ma è stato il Poggibonsi a trovare la via della rete al 26’ in seguito all’ennesimo calcio di punizione battuto stavolta rapidamente dai padroni di casa, bravi a sorprendere la retroguardia granata con il capitano Manuel Pera che ha vinto la personale sfida con l’estremo salernitano.
Dopo qualche minuto di sbandamento, la Salernitana ha trovato però nuova grinta, gettandosi in avanti alla ricerca del gol vittoria. Al 36’ è stato Gustavo, entrato al posto di Ginestra, a procurarsi una punizione poi sprecata da Molinari.
4’ ed i granata si sono ripresentati dalle parti di Menegatti facendo nuovamente gridare al gol i propri sostenitori.
Una rete che, ormai, era nell’aria. Dopo un salvataggio di Iannarilli sul capitano toscano Pera, che ha cercato il vantaggio in contropiede, solo contro due avversari. La Salernitana, a tempo ormai scaduto ha inflitto la prima sconfitta stagionale interna al Poggibonsi. Calcio di rigore assegnato per fallo di Guazzo, liberato in area da Perpetuini grazie anche ad una intuizione di Gustavo. Per Menegatti non c’è stato altro che il fallo con conseguente espulsione. Al suo posto l’attaccante Pera visto che il tecnico toscano aveva ormai esaurito le sostituzioni, Dal dischetto si è presentato Mancini che non ha sbagliato (011212 Giancarlo Frasca)

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930