Isochimica, morti altri due ex lavoratori. Intanto si attendono novità per il prepensionamento

Fine anno dolce amaro per i lavoratori ex isochimica, da anni in attesa di un riconoscimento del rischio al quale sono stati sottoposti lavorando per rimuovere l’amianto dalle carrozze ferroviarie, nella fabbrica nel rione Ferrovia di Avellino, dove hanno operato anche tanti salernitani. Se la legge di stabilità ha previsto un primo via libera al prepensionamento, sebbene manchi il decreto attuativo, capodanno ha portato via altri due lavoratori. Antonio Solomita ed Antonio Graziano non potranno, infatti, vedere alcun riconoscimento e nemmeno ottenere giustizia per quanto accaduto. (030115 Giancarlo Frasca)

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829