Incidente di caccia a Sarno, muore 32enne

Incidente di caccia mortale nella tarda serata di ieri su una montagna di Sarno, nel Salernitano. Un uomo ha ucciso accidentalmente il nipote dopo essere scivolato, a causa del terreno impervio e bagnato per le frequenti piogge. La vittima è Andrea Donnarumma, 32 anni, di Sarno. Si trovava in compagnia dello zio, un 59enne del luogo, per una spedizione di caccia di frodo. L’incidente è avvenuto dopo che i due avevano preso un cinghiale. Lo zio, che camminava alle spalle del ragazzo, è caduto: dal suo fucile è partito un colpo che ha raggiunto il giovane al gluteo, recidendo l’arteria femorale. È stato proprio lo zio, sceso a valle per chiedere aiuto, a condurre i carabinieri sul posto dove è stato trovato il giovane ormai privo di vita. La zona, un’altura di ottocento metri circa, è accessibile con molte difficoltà, tanto che, per raggiungere il luogo dell’incidente, i carabinieri hanno impiegato una novantina di minuti. Lo zio ha chiarito sin da subito la dinamica dei fatti, ammettendo le proprie responsabilità. Al momento è ancora sotto interrogatorio e poi verrà denunciato in stato di libertà. Sul posto gli uomini del reparto territoriale dei carabinieri di Nocera Inferiore diretti dal maggiore Enrico Calandro.(220215)

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031