Il presidio ospedaliero di Castiglione di Ravello passa all’ASL

Il presidio ospedaliero della Costa d’Amalfi non fa più parte, almeno per il momento, dei nosocomi che fanno capo all’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. A stabilirlo con una specifica delibera di Giunta la regione Campania , collocando il presidio di Castiglione di Ravello tra le strutture di dipendenza ASL. Ora per le attività, i ricoveri, il nosocomio di Ravello farà riferimento l’Umberto I di Nocera Inferiore. La decisione sarebbe direttamente conseguente all’emergenza covid. Il “Piano di riorganizzazione e potenziamento delle attività in regime di ricovero in terapia intensiva e in aree ad alta intensità” è stato definito per costruire un nuovo assetto della rete regionale temporaneamente dedicata al Covid-19. La ospedaliera salernitana ora comprende 4 nosocomi, Il san giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, il “Fucito” di Mercato San Severino, il “Da Procida” di Salerno e l’ospedale di Cava de Tirreni.

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30