Il 28 gennaio il ddl Cirinnà al Senato. “Non togliamo diritti”

Il 28 gennaio il disegno di legge Cirinnà, contro il quale si sono mobilitati parte degli attivisti scesi in piazza ieri, approderà al Senato e si preannuncia battaglia. Il ddl è stato già oggetto di modifiche agli articoli 2 e 3, per evitare confusioni tra unioni civili e matrimonio, in seguito alle preoccuazioni del Quirinale.
Per la prima firmataria, comunque, non sono stati tolti diritti e la speranza è che il testo non venga stravolto altrimenti la senatrice Monica Cirinnà è pronta a ritirare il suo nome dalla legge. Una battaglia parlamentare avviata da tempo, come ricordato anche nel corso di una recente intervista rilasciata a telecolore dalla parlamentare. (240116 Giancarlo Frasca)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com