I segnali c’erano e col senno di poi si poteva evitare la morte di Anna Borsa, qualcuno poteva denunciare. A dirlo il comandante della polizia municipale di Pontecagnano Faiano fra i primi ad intervenire martedì sul luogo della tragedia