Furti negli appartamenti, la Polizia Municipale di Salerno ferma banda di marocchini

Televisori, preziosi, fotocamere e cellulari. Questo il bottino sequestrato dalla Polizia Municipale di Salerno ad un gruppo di extracomunitari bloccati nella serata di ieri nella zona dello stadio Arechi.
L’operazione è scattata ieri sera, intorno alle 18.30, quando una pattuglia di vigili urbani, in abiti civili, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione dei reati e controllo del territorio, composta da un Ufficiale e un Istruttore.
Gli agenti della Polizia Municipale hanno notato nei pressi dell’impianto sportivo di Via Allende quattro persone in palese atteggiamento sospetto anche perché intenti a manipolare il contenuto di alcune grosse buste. Dopo essersi avvicinati e fatti riconoscere, l’ufficiale e l’istruttore appena si sono resi conto che le buste contenevano dei televisori, alcuni oggetti preziosi e addirittura una pistola, hanno chiesto l’ausilio di altre due pattuglie, bloccando i quattro.
Il gruppo di extracomunitari è stato accompagnato negli uffici del comando di Polizia Municipale dove, dopo accurata ispezione delle buste nonché perquisizione, si è accertato che tutto quanto rinvenuto era di provenienza furtiva.
Nelle buste c’erano tre televisori, con relativa staffa da muro (letteralmente scardinati dalla parete) e relativi telecomandi, cinque anelli con preziosi, un orologio una fotocamera e quattro telefoni cellulari.
Ritrovata anche una pistola calibro 9, una bicicletta bianca oltre una somma in denaro per circa 500 €. Le persone sono state arrestate e tutta la refurtiva sottoposta a sequestro prima di essere resitituita al legittimo proprietario.
La tempestività, sia dell’intervento che degli immediati accertamenti, ha permesso al Nucleo di Polizia Giudiziaria di risalire alle vittime dei furti avvenuti poche ore prima ai danni di un’attività commerciale per quanto riguarda la bicicletta e all’interno di un appartamento entrambi ubicati nella zona orientale di Salerno.
Concluse le identificazioni di rito, l’Autorità Giudiziaria. ha disposto il processo con rito direttissimo che si svolgerà in mattinata. (200313 Gf)

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031