Funerali di Stato per due soldati inglesi caduti nel 1943 sulle colline di Salerno

Hanno finalmente un nome i due soldati inglesi, i cui resti furono ritrovati nel 2014 dai volontari dell’associazione Salerno 1943 su una collina di Capezzano, nel comune di Pellezzano, a pochi chilometri da Salerno. Questo pomeriggio Sue Raftree, responsabile dell’ufficio del Ministero della Difesa inglese che si occupa di dare una degna sepoltura ai caduti britannici, ha comunicato all’associazione Salerno 1943 che, dopo la positiva identificazione dei resti di Ronald George Blackham effettuata a marzo, si è giunti all’identificazione anche degli altri due resti umani ritrovati sulla collina salernitana. Si tratta dei soldati Joseph Goulden e Raymond Frederick Rose delle Coldstream Guards. Raymond venne ritrovato insieme ai resti di Blackham il 20 febbraio 2014 dai membri di Salerno 1943 Luigi Fortunato, Pierpaolo Irpino, Angelo Martucciello, Matteo Pierro e Gigino Vitolo. Dopo alcuni mesi un altro ricercatore ritrovò i resti del soldato Goulden. Le autorità britanniche hanno poi provveduto ad inviare in zona una equipe di medici legali per rilevare campioni del DNA. Da questi esami una prima scoperta: la giovane età di uno dei soldati, rilevabile dai denti del giudizio, non ancora spuntati del tutto, e dall’usura delle ossa. Il giovane militare britannico al momento della morte aveva presumibilmente tra i 16 ed i 18 anni. Eppure sulla lista dei dispersi il soldato più giovane risultava avere 19 anni ed era appunto Raymond Frederick Rose. Dunque, per essere arruolato il soldato Rose aveva mentito sulla sua reale età. Questi soldati caddero nella battaglia che ebbe luogo fra il 22 e il 24 settembre del 1943 per occupare la postazione denominata dalle truppe inglesi Hill 270, sulla collina di Capezzano. I funerali di Stato si terranno il 23 novembre presso il cimitero militare inglese di Salerno. Saranno presenti, oltre ai familiari e ai volontari di Salerno 1943, le autorità britanniche e una delegazione del reparto di appartenenza dei soldati.
Finora l’associazione Salerno 1943 ha ricostruito le storie di centinaia di militari e ritrovato i resti di otto soldati: tre tedeschi, quattro inglesi ed un americano. (311017 Franco Esposito)

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com