Famiglia salernitana ricoverata per sospetta infezione coronavirus

Un intera famiglia salernitana si è recata nella notte all’ospedale Ruggi per farsi sottoporre al test del coronavirus. A manifestare sintomi influenzali l’uomo che era tornato da poco da un viaggio a Dubay. Insieme a lui la moglie ed i due figlioli in tenerà età sono arrivati in nottata al pronto soccorso dove in un area contigua è stata montata ieri la tensostruttura per il triage dedicata ai possibili casi di coronavirus. In attesa dell’esito del tampone la famiglia è stata posta in una camera d’isolamento. Insieme a loro anche l’infettivologo che li ha seguiti e due infermieri. I risultati dei tamponi si dovrebbero conoscere nelle prossime ore. Del loro caso non si è parlato nel corso della conferenza stampa tenuta dal governatore della regione Campania Vincenzo de Luca che ha confermato come in Campania siano al momento 13 i casi di positività, tutti legati ai primi tre verificatisi in in regione, le ragazze di Caserta e Montano Antilia (Sa) e l’avvocato napoletano.

Gennaio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031