Europee, 8 salernitani in corsa per Bruxelles

Urne aperte oggi, fino alle 23, anche per le elezioni europee. 73 gli eurodeputati italiani, 17 quelli della circoscrizione Sud, che comprende oltre alla Campania anche Puglia, Calabria, Basilicata, Abruzzo e Molise. Otto i candidati salernitani, da Forza Italia al Pd, da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale al Nuovo Centro Destra, al Movimento 5 Stelle. A differenza delle amministrative ci saranno le preferenze con un sistema proporzionale e sbarramento al 4%. (250514)

Italiani chiamati ad eleggere 73 parlamentari europei nelle 5 circoscrizioni nelle quali è suddivisa l’Italia. Circoscrizione Sud composta da Abruzzo, Basilicata, Molise, Calabria, Puglia e Campania. 952.157 gli elettori coinvolti in provincia di Salerno.
Lo scrutinio dei voti per il Parlamento europeo, composto da 751 deputati rappresentanti gli oltre 500 milioni di persone che vivono nei 28 Stati membri dell’Unione Europea, inizia a partire dalle ore 23 di domenica, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti.
Seggi aperti, come in passato, per una sola giornata, dalle 7 alle 23 di domani. Sistema elettorale proporzionale, con sbarramento al 4%. La legge elettorale per le Europee in Italia risale al gennaio del 1979 ed è stata modificata successivamente a metà degli anni Novanta e nel 2004.
La la lista si vota facendo un segno sul simbolo. Si possono esprimere fino a tre preferenze, scrivendo il nome dei candidati prescelti negli spazi accanto al simbolo. Se si esprimeranno tre preferenze, una dovrà essere data a un candidato di sesso diverso. Se tutt’e tre le preferenze dovessero andare a candidati dello stesso sesso la terza preferenza verrà annullata. In ogni circoscrizione sono eletti i candidati più votati collegati alle loro rispettive liste. Poiché si tratta di un sistema proporzionale con preferenze non esistono veri e propri capilista, perché tutte le posizioni in elenco sono alla pari (salvo naturalmente l’effetto di visibilità delle prime posizioni rispetto alle successive). A differenza delle elezioni comunali è vietato il voto disgiunto. Ciò significa che le tre preferenze andranno esclusivamente a persone comprese nella stessa lista.
Per le elezioni europee, a ogni elettore sarà consegnata una sola scheda di colore diverso a seconda della circoscrizione elettorale in cui vota. Per quella meridionale sarà di colore arancione.
In Italia il sistema proporzionale è applicato indipendentemente su ciascuna circoscrizione. Significa che ogni partito raccoglie i seggi in base ai voti che ha preso nelle cinque circoscrizioni, e non sommandoli tutti assieme. 17 gli eletti per la circoscrizione Sud. Quello che invece è applicato al risultato su scala nazionale complessiva è lo sbarramento del 4 per cento.

luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com