Estorsioni ai commercianti del centro storico di Salerno, 28enne ai domiciliari

La Squadra Mobile della Questura di Salerno ha arrestato per tentata estorsione, danneggiamento e molestie Nello Diodato, 28enne salernitano, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Salerno, dott.ssa Emiliana Ascoli, su richiesta del Sostituto Procuratore Dott.ssa Francesca Fittipaldi. Lo scorso 11 giugno, il giovane si era recato presso un bar del centro storico di Salerno minacciando il proprietario di incendiargli l’attività e di rompergli la testa se non gli avesse corrisposto il denaro richiesto.
Il gestore del bar che non ha acconsentito alle richieste fattegli dal Diodato, ha immediatamente denunciato il tutto alla Polizia. Ritornato verso il bar, il gestore si è reso conto che ignoti (ma le indagini hanno appurato essere stato lo stesso Diodato), avessero danneggiato l’esterno dell’esercizio commerciale strappando i fili elettrici ed infrangendo un faretto del bar. Inoltre, le attività investigative della Sezione Falchi della Squadra Mobile hanno permesso di mettere in evidenza all’autorità giudiziaria altre circostanze a carico del 28enne relativamente al reato di molestie in danno di alcuni gestori di locali e negozi sempre del centro storico salernitano. Accertato anche che il fatto che il giovane si recava insistentemente presso gli esercizi commerciali del centro per chiedere soldi ai commercianti.(090716 com)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com