Due salernitani arrestati per estorsione dalla Squadra Mobile

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile della Questura di Salerno ha dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura, nei confronti di due giovani salernitani ritenuti responsabili di due diverse estorsioni ai danni di scommettitori che, dopo aver accumulato debiti per scommesse illecitamente raccolte proprio dai due indagati, erano stati costretti a pagare con minacce.
L’ordinanza è stata eseguita nei confronti di L.M. 28enne pregiudicato e di I.S. 24enne incensurato. Il debito riscosso con le minacce era nel primo caso costituito dalla somma di 20.000 euro e, nel secondo caso, dalla somma di 1300 euro. Le indagini della Squadra Mobile sulla vicenda scaturiscono dalla più generale attività di controllo sulla gestione dei giochi e delle scommesse. (281113 com)

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30