Dipendente comunale aggredito a Salerno. Identificati i responsabili

Ha riportato una ferita ad un occhio il dipendente del Comune di Salerno aggredito da alcuni utenti, ieri mentre era al lavoro negli uffici del settore tributi dell’amministrazione del capoluogo. I Carabinieri della Stazione di Salerno Mercatello hanno già identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per violenza ad incaricato di pubblico servizio, lesioni, violenza privata ed interruzione di pubblico servizio 4 individui ritenuti responsabili dell’ aggressione ai danni del responsabile e di un dipendente dell’ Ufficio Tributi di Pastena. Intanto il coordinatore della rsu, Angelo De Angelis, chiede al Comune un servizio di vigilanza. (231014 Alessia Bielli)

Quattro persone, armati di spranghe e di una mazza, hanno aggredito un dipendente comunale del Settore Tributi del Comune di Salerno, in via Madonna di Fatima, a Pastena nella giornata di ieri. Nonostante il giorno di chiusura al pubblico degli uffici volevano ricevere un’immediata soluzione al loro problema, legato a quanto pare a tasse. Ferito un dipendente. A denunciarlo il coordinatore della Rsu, Angelo De Angelis, per il quale “Il grave episodio va addebitato anche all’Amministrazione Comunale in quanto non pone la necessaria attenzione sulle problematiche della norma sulla sicurezza (DLgs. N° 81/08 e s.m.i.), decreto che non pone solo l’attenzione sulla necessità di un ufficio a norma ma anche alla tutela dei rischi derivanti dal tipo di attività che i dipendenti svolge. In diverse riunioni con i dirigenti che si sono alternati nel tempo, abbiamo richiesto la creazione di un front-office dove i dipendenti potessero lavorare con maggiore sicurezza, non siamo stati mai ascoltati. E’ giusto precisare che gli episodi verificatisi sono aumentati da quando i soggetti interessati al recupero dei tributi sono diversi e gli utenti già esasperati dalla crisi economica sono costretti a cercare risposte in uffici che trattano gli stessi argomenti ma sono dislocati in sedi diverse (Tributi, Anagrafe, Soget), il che, ancora una volta dimostra la disorganizzazione della macchina comunale. L’episodio avvenuto oggi è la goccia che fa traboccare il vaso”. (231014)

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031