Debiti pubblica amministrazione, Regione Campania in regola

La Regione Campania è in regola con i pagamenti per i debiti ‘non
sanitari’ previsti dal decreto-legge 35/2013.
Lo precisa una nota dell’Ente a seguito del comunicato stampa del Ministero dell’Economia diffuso ieri pomeriggio.
Dei 586,9 milioni di euro assegnati per l’esercizio 2013, prosegue la nota, sono state pagate somme per 382,4 milioni; delle restanti somme, circa 134 milioni, sono in corso di pagamento nel corrente inizio d’anno, a causa dei vincoli del patto di stabilità che ne impedivano il pagamento nel 2013, mentre il pagamento di ulteriori 70 milioni, come è noto al Governo, è subordinato al giudizio di parifica dei conti regionali non ancora concluso dalla corte dei conti ai sensi del dl 174/2012.
Per quanto riguarda gli 865,6 milioni ai quali fa riferimento il
comunicato del Ministero, la Regione ricorda che circa il 75% dello
stanziamento riguarda l’attuazione del piano per il pagamento dei
debiti del TPL, formulato dal commissario governativo nominato dal Ministro dell’economia, il cui processo di approvazione da parte del governo, durato ben quattro mesi ed al quale la legge condiziona l’erogazione delle somme, non si è ancora concluso.
La riunione col Ministro prevista in febbraio costituirà utile
occasione per chiedere chiarimenti in merito al Governo.
La parte residuale dell’erogazione sarà richiesta, come prevede la
legge, entro il prossimo 28 febbraio. (230114 com)

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com