De Luca: Un’archistar per il nuovo ospedale di Salerno nell’area Finmatica

Non solo ferrovie negli annunci fatti oggi da De Luca a Salerno. Nelle prossime settimane arriveranno i finanziamenti per il nuovo ospedale che sarà progettato da una archistar. Entro il 2019, poi, sarà realizzato il collegamento pedonale tra stazione e cittadella giudiziaria. (071017 Giancarlo Frasca)

Allungamento della metropolitana fino all’aeroporto, elettrificazione della Salerno-Avellino-Benevento e collegamento tra la stazione di Fisciano ed il campus universitario a parte, De Luca presentando gli interventi compresi nel patto per il Sud è andato anche oltre, anticipando altri progetti sui quali sta lavorando la Regione Campania. Alcuni già avviati ed in fase di definizione ed altri che, invece, devono ancora trovare una copertura finanziaria. Il primo riguarda la cittadella giudiziaria, cioé il nuovo tribunale del capoluogo, il cui completamento, ha rivelato il presidente della giunta regionale, slitterà di qualche medse per l’adeguamento a nuove tecnologie e portarà ad una serie di ulteriori novità nella zona. Il più importante riguarda il promesso collegamento diretto, in sotterranea per i pedoni con la stazione ferroviaria di Salerno. Una ventina di milioni di euro la spesa prevista nell’ambito dei lavori già avviati da rete Ferroviaria Italiana per l’adeguamento e potenziamento di Salerno centrale, non più semplice stazione ma vero e proprio nodo ferroviario. Tempi brevi per il collegamento che consentirà di ridurre i possibili disagi per chi deve raggiungere il nuovo tribunale contribuendo anche a creare meno traffico tenendo conto, comunque che, una volta completata la Cittadella avrà anche, oltre ai parcheggi sotterranei, altri 300 posti auto a raso. Il tribunale, inoltre, nelle intenzioni del progettista, l’inglese Chipperfield dovrà essere sfruttato da tutti i cittadini come un parco urbano. In tal senso il collegamento con la stazione la avvicinerà al centro del capoluogo. Per De Luca il cantiere dovrebbe aprirsi per il 2019, più ottimista il direttore regionale di Rfi, francesco Favo che si è spinto oltre, ipotizzando una consegna dell’opera per lo stesso anno.
Nelle prossime settimane, inoltre, De Luca dovrebbe tornare a Salerno per annunciare importanti novità per l’ospedale del capoluogo. La Regione sta lavorando per recuperare le somme necessarie a realizzare una struttura ex novo. Da tempo, infatti, come anticipato a telecolore dal direttore generale dell’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, Cantone, è stata accantoinata l’idea di ristrutturare il vecchio ospedale per costruirne uno completamente da zero in un’altra area per dotare la città e la sua università di un vero policlinico. Alemno 400 milioni di euro la spesa prevista che dovrebbe trovare una copertura a breve. De Luca ha rivelato il suolo che è stato individuato d’intesa con il Comune di Salerno, cioé quello dove Finmatica, l’azienda salernitana di software fallita negli anni scorsi, aveva iniziato a realizzare la nuova sede rimasta incompleta. Un terreno vicino all’area di Monticelli ed alla centrale del latte che consentirà di avere un ospedale all’avanguardia. Così come per altre opere realizzate a Salerno, De Luca ha annunciato che si punterà ad un architetto di fanma internazionale per avere un progetto di pregio. La Regione preve anche nuovi collegamenti. Annunciata una nuova stazione della metropolitana, lungo il nuovo asse tra Stadio Arechi ed aeroporto ed una bretella con la tangenziale di Salerno.

giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com